Mindfulness

Prendersi cura di sé, naturalmente

Camminando in un campo o in un bosco, o forse anche in una città, ti sarà capitato di essere attratto da un certo profumo.
Potresti aver seguito questo profumo con il naso e forse hai anche girato la testa per scoprire da dove viene il profumo.
Potresti aver fatto una pausa per annusarlo più intensamente, godendoti la sensazione del piacere che ti dava.

I profumi sono uno dei modi che la natura usa per comunicare, per attrarre e per respingere, che sono le due attività principali del sistema immunitario.

Gli oli essenziali sono sostanze volatili aromatiche che vengono estratte da piante, frutti, fiori ed erbe mediante distillazione a vapore o a pressione. Sono le molecole specifiche che danno alle piante il loro profumo e che costituiscono il loro sistema immunitario. Una volta estratte e trasformate in oli essenziali, queste molecole hanno la capacità di interagire con la biochimica del corpo umano, sia attraverso il naso, i pori della pelle o l’ingestione. Ecco perché siamo attratti da certi profumi e sapori, e perché questi possono avere un effetto benefico sul nostro stato d’animo e sulla nostra salute.

Gli esseri umani conoscono gli oli essenziali fin dall’antichità e sono diventati oggetto di un numero crescente di studi scientifici da parte di alcune delle più prestigiose università e laboratori indipendenti. Oggi sono ampiamente utilizzati per i loro effetti fisico-emotivi. Gli oli essenziali sono un aiuto efficace e pratico per sostenere il benessere psico-fisico e possono essere efficacemente integrati nelle abitudini quotidiane.

Il processo di cura e coltivazione di piante, erbe e fiori e di raccolta e distillazione può fare la differenza sulla qualità degli oli essenziali prodotti e quindi sull’impatto sulla nostra intelligenza emotiva e sul benessere generale.

Nel mio lavoro, utilizzo solo oli essenziali CPTG in linea con il più alto livello di purezza disponibile sul mercato distribuiti da dōTERRA.

Ma vediamo come utilizzare gli oli essenziali CPTG per rafforzare il benessere emotivo.

Grazie alla loro purezza garantita, gli oli essenziali possono essere utilizzati in diversi modi durante il giorno o la notte, a seconda delle esigenze dell’utente. Sono più comunemente usati aromaticamente in diffusori a freddo o attraverso l’inalazione diretta dalla fiala. Gli oli essenziali possono essere usati topicamente attraverso l’applicazione diretta sulla pelle in modo puro o diluito o attraverso l’uso di prodotti di bellezza e di igiene a base di oli essenziali. Possono anche essere usati internamente per ingestione in capsule o aggiunti al cibo o all’acqua.

Gli oli essenziali sono natura pura in una bottiglia. Proprio per questo sono così efficaci e una volta applicati (aromaticamente, topicamente o internamente) le loro molecole possono raggiungere tutto il corpo umano in pochi secondi perché una goccia di oli essenziali contiene 40 milioni di trilioni di molecole. Candace Pert, neuroscienziata di fama internazionale, è stata la prima a scoprire che ci sono diversi recettori in tutto il nostro corpo e non solo, come si credeva inizialmente, all’interno del cervello. La sua scoperta ha aperto la porta a una serie di studi che hanno provato scientificamente il legame tra corpo e anima. In altre parole, ciò che sentiamo a livello emotivo e fisico è il risultato di processi biochimici che avvengono nel nostro corpo. È grazie a questi recettori sparsi nel nostro corpo che queste informazioni vengono portate al nostro cervello ed elaborate.

Quando applichiamo gli oli essenziali, le loro molecole viaggiano attraverso il nostro corpo, interagendo chimicamente tra loro. Questa reazione chimica influenza il nostro benessere e influisce sul nostro umore quando ci sentiamo positivi o negativi. Ogni olio essenziale ha una composizione chimica ben definita che lo rende adatto a scopi specifici. L’olio essenziale di arancio dolce, per esempio, grazie al suo alto contenuto di limonene ha la capacità di influenzare la produzione di serotonina, l’ormone della felicità. Ecco perché annusare l’olio essenziale di arancia dolce ci rende più felici. È il risultato dei processi chimici nel nostro corpo e della comunicazione tra i recettori, il cervello e altri neuro-recettori.

Inserire gli oli essenziali CPTG di dōTERRA nella nostra routine quotidiana, sia come oli puri o diluiti che in prodotti a base di oli essenziali, è un ottimo modo per mantenere il nostro benessere, prevenendo e riducendo il rischio di malattie fisiche e rendendoci più resistenti ai fattori di stress emotivo.

Potrebbe piacerti...